The Routledge Handbook of Food Ethics

E’ stato appena pubblicato dalla casa editrice Routledge il volume “Handbook of Food Ethics” curato da Mary C. Rawlinson e Caleb Ward.

Sulla pagina web dedicata l’editore descrive così il volume:

“While the history of philosophy has traditionally given scant attention to food and the ethics of eating, in the last few decades the subject of food ethics has emerged as a major topic, encompassing a wide array of issues, including labor justice, public health, social inequity, animal rights and environmental ethics. This handbook provides a much needed philosophical analysis of the ethical implications of the need to eat and the role that food plays in social, cultural and political life. Unlike other books on the topic, this text integrates traditional approaches to the subject with cutting edge research in order to set a new agenda for philosophical discussions of food ethics.” (Sito web Routledge)

 

Il volume contiene tre contributi di membri del progetto FIRB “Alimentare il rispetto”:

The Challenges of Dietary Pluralism, Emanuela Ceva, Chiara Testino, Federico Zuolo

Food Security at Risk: A Matter of Dignity and Self-Respect, Elena Irrera

Ritual Slaughtering vs. Animal Welfare: A Utilitarian Example of (Moral) Conflict Management, Francesco Ferraro

 

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Workshop “Cibo e diritto. Politiche alimentari e diritti delle minoranze”, 9 ottobre 2015, Università Statale, Milano

9 ottobre

IMG_2610 IMG_2611 IMG_2612 IMG_2613

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tavola Rotonda “A tavola con rispetto”, 8 ottobre 2015, Fondazione Feltrinelli, Milano

tavolarotonda

 

Il rispetto per le persone e per le loro diverse credenze e abitudini di derivazione culturale, etica e religiosa è spesso invocato quale ideale ispiratore di politiche sociali all’interno di società multiculturali. Tra queste, un ambito di indagine emergente riguarda le politiche elaborate in risposta al pluralismo alimentare. Come portato in evidenza da Expo Milano 2015, le abitudini alimentari giocano un ruolo cruciale nel modo in cui una persona concepisce se stessa in merito a una delle pratiche essenziali della propria vita quotidiana: la nutrizione. Lo sviluppo di politiche rispettose di una pluralità di scelte personali, pratiche culturali e prescrizioni religiose in materia di alimentazione si rivela così nella sua importanza. Ma come dovrebbero essere politiche alimentari rispettose di una simile pluralità? Fa differenza se le richieste di opzioni alimentari speciali hanno un fondamento etico, religioso o culturale? La conciliazione del pluralismo alimentare è economicamente sostenibile?

A partire da queste domande, la tavola rotonda si propone di offrire un’occasione di confronto tra filosofi, storici delle religioni, antropologi, economisti e attori sociali in relazione alla questione specifica delle previsioni di opzioni alimentari nei menu delle mense pubbliche.

L’evento è organizzato nell’ambito del progetto di ricerca FIRB-MIUR “Alimentare il rispetto” (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Pavia) e di Laboratorio Expo (Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, e Centro HDCP-IRC presso Scuola Universitaria Superiore Iuss Pavia) con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Giuridiche “Cesare Beccaria” dell’Università Statale di Milano.

IMG_2606IMG_2607IMG_2608IMG_2609

Registrazione audio dell’incontro.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tavola rotonda “A tavola con rispetto. Pluralismo alimentare, tutela delle minoranze e sostenibilità”

Tavola rotonda

“A tavola con rispetto. Pluralismo alimentare, tutela delle minoranze e sostenibilità”

8 ottobre 2015, h 17:00

Fondazione “Giangiacomo Feltrinelli” Milano

Il rispetto per le persone e per le loro diverse credenze e abitudini di derivazione culturale, etica e religiosa è spesso invocato quale ideale ispiratore di politiche sociali all’interno di società multiculturali. Tra queste, un ambito di indagine emergente riguarda le politiche elaborate in risposta al pluralismo alimentare. Come portato in evidenza da Expo 2015, le abitudini alimentari giocano un ruolo cruciale nel modo in cui una persona concepisce se stessa in merito a una delle pratiche essenziali della propria vita quotidiana: la nutrizione. Lo sviluppo di politiche rispettose di una pluralità di scelte personali, pratiche culturali e prescrizioni religiose in materia di alimentazione si rivela così nella sua importanza. Ma come dovrebbero essere politiche alimentari rispettose di una simile pluralità? Fa differenza se le richieste di opzioni alimentari speciali hanno un fondamento etico, religioso o culturale? La conciliazione del pluralismo alimentare è economicamente sostenibile?

A partire da queste domande, la tavola rotonda si propone di offrire un’occasione di confronto tra filosofi, storici delle religioni, antropologi, economisti e attori sociali in relazione alla questione specifica delle previsioni di opzioni alimentari nei menu delle mense pubbliche.

L’evento è organizzato nell’ambito del progetto di ricerca FIRB-MIUR “Alimentare il rispetto” (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Pavia) e del Laboratorio Expo (Fondazione “Giangiacomo Feltrinelli”, Milano e Centro HDCP-IRC presso Scuola Universitaria Superiore Iuss Pavia) con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Giuridiche “Cesare Beccaria” dell’Università Statale di Milano.

Interventi di

Silvia Barberani, Ricercatrice di Antropologia, Università di Milano Bicocca

Carlo Catani, Consulente enogastronomico, già Direttore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Mariachiara Giorda, Assegnista di ricerca in Storia delle religioni, Università di Milano Bicocca

Gabriella Iacono, Amministratore unico, Milano Ristorazione

Introduce

Emanuela Ceva, Professore Associato di Filosofia politica, Università di Pavia e Coordinatrice progetto “Alimentare il Rispetto”

Modera

Corrado Del Bò, Professore Associato di Filosofia del diritto, Università di Milano

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Summer School “Eating Walking Thinking” Milan, 15th-21st June 2015

The Summer School Eating Walking Thinking (EWT) is organised by the Department of Sociology and Social Research of the University of Milano-Bicocca (Unimib), in collaboration with 11 renowned external partners. It is focused on the cultural “construction” of food as dynamic construct. The way we eat is the result of a complex and multifaceted cultural process, entangling different traditions, origins and cultures as well as new attitudes towards nutrition, heal and sustainability. This prismatic and mobile dimension of food needs to be considered from different angles, disciplines and places, in order to understand (starting from daily practices) the radical changes, which are nowadays affecting lifestyles and collective identities at the both local and global levels.

Communities develop their preferences towards specific kinds of food and cooking. Cultural inclinations are determined by a changing interaction between food supplies, traditions, social environment and global transformations. Rules concerning feeding are thus determined by taboos and practices related to convictions about the values for a “good life”. Therefore, food behaviours are influenced by socio-economic and cultural factors as well as by religious and ethical conceptions. Food is not only a physiological instrument but also a cultural need. 

Philosophical, historical, anthropological, economic, social, geographical and cultural analyses and lectures in the morning will be followed in the afternoon by guided tours to Expo site, museums, botanic gardens, farm productions, religious sites, exhibitions, art cities, centres of excellence towards a new culture of feeding/ healing, with a cultural- gastronomic tour in the region Piedmont in the week-end. 

Rethinking food means to consider the multifaceted components, which determine it,  walking and meeting different social actors, who are interested in the improvement of the quality of life and the development of human capabilities, feeding and healing the planet. 

For more information please visit the Summer school’s website: http://ewtsummerschool.weebly.com/

EWT Summer School – General Program

EWT – Call for Applications

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Rinvio della presentazione del libro “La neutralità necessaria. Liberalismo e religione nell’età del pluralismo”

La presentazione del volume di Corrado Del Bò “La neutralità necessaria. Liberalismo e religione nell’età del pluralismo” è rimandata al giorno 12 dicembre, alle ore 10 presso la sala CASIP, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Pavia.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Presentazione del libro “La neutralità necessaria. Liberalismo e religione nell’età del pluralismo”, di Corrado del Bò

img500

Ne discutono con l’autore:

Emanuela Ceva (Università di Pavia)

Roberta Sala (Università Vita-Salute San Raffaele)

Chiara Testino (Università di Pavia)

Venerdì 12 dicembre, ore 10

Sala CASIP, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento